domenica 24 ottobre 2010

ciao ciao

E' stato bello, ma bordopagina ha finito la sua storia, o -forse, meglio- io ho finito con bordopagina.
Lo saluto con affetto, e saluto anche voi, che lo avete letto.
Ci si vedrà altrove, in altri modi.

5 commenti:

Mister_NixOS *nix ha detto...

Ciao,
piacere di averti incrociato.
Vittorio

colombre ha detto...

Mi dispiace. Era un buon blog.

al900 ha detto...

Ma le storie si possono (quasi) sempre ricominciare. E tu potresti risentire il bisogno delle tue note a margine.

luciano61 ha detto...

Io, invece, sono per rispettare (e non 'forzare') la decisione seria e ponderata di chi, come Piervincenzo, ha capito la pura vacuità del blog, soprattutto se è finalizzato ad apparire ciò che in realtà non si è... (e qui molti blogger potrebbero riconoscersi e magari adombrarsi: vero al900?).
Bravo Piervincenzo, resisti alle Sirene della vanità e della notorietà a tutti i costi!

Piervincenzo ha detto...

Da qualche parte, in altri modi, torno, però, in Rete. Era finita la metafora di bordopagina, secondo me, così come si capisce quando è finita una narrazione, un racconto, un libro, un testo poetico. Una narrazione, non le narrazioni possibili, anche sotto la specola di un'esperienza ascrivibile ad un individuo dotato di nome e cognome.