domenica 16 marzo 2008

diciamo due cose sul Tibet?

Già a dicembre (guardate qui) avevo (come tanti) sottolineato gli opportunistici e trasversali dinieghi (a riceverlo) che avevano accompagnato la visita del Dalai Lama in Italia. Varrebbe la pena, adesso, che la politica battesse un colpo; o in nome della globalizzazione va tutto bene?
Guardate anche cosa dice Enrico Maria Milic. Almeno pensarci...

1 commento:

morbìn ha detto...

la visita in italia del dalai lama è un altro capitolo pietoso.