mercoledì 12 dicembre 2007

"Noi" e "loro"

"Noi" e "loro": "noi" italiani pordenonesi e di cultura cattolica, par di capire all'ingrosso (quasi che ciascuna di queste tre cose non richiedesse un po' più d'attenzione); "loro" sono i nuovi arrivati, insomma gli extracomunitari o ex-extracomunitari ora comunitari, e soprattutto quelli di religione e cultura islamica.
Questa contrapposizione, nel Consiglio comunale dell'altro ieri, l'hanno visitata due consiglieri di appartenenza politica moderata: Matteo Rizzato, di Forza Italia, e Franco Giannelli, del Gruppo della libertà nato da una spaccatura di Forza Italia.
Interessante questa prima notazione, ma in fondo non così anomala: entrambi portatori (Giannelli ha avviato il suo primo intervento proprio parlando dell'impoverimento della medio-piccola borghesia) del punto di vista del ceto medio, confermano che è proprio da questa zona sociale (come storicamente in Italia è spesso avvenuto) che provengono le magggiori fibrillazioni.
Poi, sul piano delle posizioni dei singoli: Rizzato fa del tema identitario una costante dei propri interventi fin dall'avvio di questa tornata amministrativa, insomma si tratta di qualcosa che ha una risonanza profonda con il suo modo di vivere e vedere la politica. E' giovane, e ambizioso, Rizzato, e mi piacerebbe davvero poter approfondire con lui queste tematiche.
Quanto a Giannelli (che muove le sue uscite anche nella prospettiva di una candidatura a Sindaco per la prossima tornata, e che diventa così ancor più interessante da seguire), mi ha colpito un ragionamento che gli deve stare a cuore, dato che l'ha ripetuto due volte nel corso del Consiglio. Lo riassumo nei suoi passaggi:
1) gli islamici hanno tra i loro libri sacri quelli dell'Antico Testamento;
2) Gesù ha combattuto proprio le idee presenti nell'Antico Testamento;
3) ergo è difficile che cristiano-cattolici ed islamici possano andare d'accordo.
C'è un problema. Ci sono altre due religioni che hanno tra i loro libri sacri quelli dell'Antico Testamento. Una è quella ebraica.
L'altra, quella cristiana.


E già che ci sono, visto che tocchiamo il tema, vi linko questo interessante test a proposito di tanti luoghi comuni in merito ai rapporti tra le religioni (trovo la segnalazione nell'ottimo Il piccolo Zaccheo).

2 commenti:

Matteo Rizzato ha detto...

Gentilissimo Piervincenzo,

il tuo blog contiene spunti e critiche raffinate, sempre puntuali e interessanti.

Il tema dell'identità, come tu stesso hai correttamente rilevato, cattura manifestamente il mio interesse.

Colgo l'opportunità per rappresentarti la mia disponibilità ad un incontro, assieme a chiunque volesse parteciparvi, per discutere amichevolmente di questo tema appassionante.

Saluto cordialmente.

Piervincenzo ha detto...

Bravo Matteo! Trovo anch'io che dobbiamo, proprio a maggior ragione se viviamo sensibilità diverse, confrontarci e parlare di questi argomenti, fuori dai limiti (a volte obbligati dal gioco delle parti) dell'aula del Consiglio comunale.
Un saluto!